Cambio SSD su iMac e Macbook: Quando, come e perchè farlo

Cambio SSD

Il cambio SSD è da sempre ritenuto il miglior modo per migliorare le prestazioni di dispositivi datati. Quando si tratta di iMac, il disco rigido nativo è meccanico. Quindi, installare un SSD è il modo ideale per velocizzare il tuo computer.

Negli ultimi Macbook vi è spesso un hard disk a stato solido, ma anche in questo caso cambiarlo può essere una buona idea. Scopriamo quando conviene fare il cambio, come farlo e perché.

Quando è necessario un cambio SSD per il mio iMac o Macbook?

La risposta più semplice ed utile a identificare il momento giusto per cambiare disco rigido in un iMac o Macbook è legata alle prestazioni. Dopo circa quattro anni di utilizzo, un iMac molto lento può mostrare i primi segni di usura in termini di velocità.

A volte, velocizzare il tuo computer non è l’unico motivo per cui conviene fare un cambio SSD. Infatti, si potrebbe voler scambiare il disco rigido con un altro per riutilizzarlo in altri progetti. Non dobbiamo necessariamente aspettare che qualcosa si rompi per fare questa modifica.

Un altro indizio importante è la perdita di dati in memoria. Se il tuo Macbook ha già un SSD ma manifesta problemi a mantenere i dati, forse il disco rigido è danneggiato e deve essere sostituito.

Come velocizzare il tuo computer con un nuovo disco rigido

Il primo passo per effettuare un cambio SSD è identificare il tipo di disco rigido che il Macbook o iMac usa. Esistono infatti diversi tipi di dischi con connettività diversa. Ad esempio, nei modelli iMac fino a 2013 troviamo una connessione SATA III.

Apple cambiò l’interfaccia SATA, privilegiando la PCI-E nei modelli successivi. E con il cambio di tecnologia, cambiò anche la forma degli SSD. Nonché la loro posizione.

Per cambiare SSD in alcuni modelli iMac bisogna seguire procedure che includono un minimo di 15 passaggi diversi. Del resto, alcuni modelli come l’iconico iMac G3 hanno uno schermo molto delicato e una intricata cassa protettiva che protegge il disco rigido.

Online sono disponibili guide per diversi modelli. Ma se si vuol esser certi di non danneggiare i nostri preziosi dispositivi Apple, è sempre bene richiedere servizi informatici professionali. In qualsiasi caso, è bene procedere col backup dei dati su un supporto esterno, o su cloud, prima di fare il cambio.

SSD per computer

Perché mai cambiare SSD in un prodotto Apple?

Viste le difficoltà, molti rinunciano a cambiare il disco rigido. Ma in alcuni casi, non è la scelta migliore perché un nuovo SSD può velocizzare il tuo computer moltissimo.

Nella maggior parte dei Macbook, il cambio SSD è una procedura facile e veloce. Bisogna solo svitare la protezione e la vite che tiene in posizione il SSD. E una volta installato l’ultimo MacOS, se compatibile, le prestazioni saranno migliori.

Un disco rigido di ultima generazione può dare nuova vita al tuo caro e fidato iMac o Macbook, regalandoti ancora molte ore di utilizzo e spazio a sufficienza per conservare altri meravigliosi ricordi.

Condividi su:
Facebook
LinkedIn
Email
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra NEwsletter

Seguici anche su facebook

Siamo anche su

Articoli più popolari

Categorie

Leggi altri articoli del nostro blog

Scopri i nostri servizi informatici, visita la nostra pagina dello shop oppure visita la nostra pagina Facebook e Instagram.
Visita il sito LAIO STUDIO, il nostro settore di comunicazione e marketing per piccole o nuove imprese